Ladri di Biciclette

Ladri-di-biciclette-film-3.jpg

A un padre di famiglia, che ha trovato un impiego come attacchino nella Roma del dopoguerra, rubano la bicicletta, strumento fondamentale per il lavoro. Disperato, cerca a sua volta di rubarne una, ma viene preso: lo salvano le lacrime del figlioletto Bruno. Tratto dal romanzo di Luigi Bartolini rielaborato da Cesare Zavattini, è uno dei capolavori del neorealismo e del cinema italiano, lucida e profonda analisi della dura realtà di quegli anni.

 

Link IMDB