Archivio

Miss Violence
Prima visione

Miss Violence

(Grecia 2013) di Alexandros Avranas - 99'
giovedì 12/ 12/ 2013 21.00
venerdì 13/ 12/ 2013 21.00
sabato 14/ 12/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 15/ 12/ 2013 18.30 - 20.30

VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI

Aristotele, certo. Il buon Avranas, da greco che vuole attualizzare i classici, forse lo ha letto, quando, nella “Poetica”, definisce la tragedia come quella cosa che purga lo spettatore dal terrore e dalla pietà facendogliele provare direttamente sulla pelle. Terrore e pietà: esattamente i sentimenti che ispirano il suo film, a tutti gli effetti una moderna tragedia classica. Il filosofo ci tiene a precisare che i personaggi non devono essere troppo orribili, altrimenti la pietà non può funzionare; analogamente, se sono troppo innocenti e puri, ci si indigna magari ma non si prova paura. Insomma, ci deve essere una giusta misura...

Razzabastarda
Prima visione

Razzabastarda

(Italia 2013) di Alessandro Gassman - 106'
martedì 10/ 12/ 2013 21.00
mercoledì 11/ 12/ 2013 21.00

Roman, immigrato rumeno che vive in Italia da trent'anni e legato agli ambienti della piccola delinquenza, sogna per il figlio Nicu, che ha allevato da solo, senza madre, un'esistenza diversa e migliore della sua. Tuttavia, per un ragazzo vissuto da sempre in determinato ambiente regolato da precise dinamiche non è facile desiderare di essere qualcosa di diverso... Con Razzabastarda, sua prima regia, Gassman si rivela solido e lucido come non riuscì mai a papà Vittorio nelle sue sporadiche direzioni cinematografiche. Alessandro è cresciuto anche come interprete. Il gradevole e leggerino interprete di tante commediole, ha acquistato una forza sanguigna che regge bene il carico di tutto il dramma...

Il Passato
Prima visione

Il Passato

(Francia 2013) di Asghar Fahradi - 130'
giovedì 05/ 12/ 2013 21.00
venerdì 06/ 12/ 2013 21.00
sabato 07/ 12/ 2013 20.00 - 22.30
domenica 08/ 12/ 2013 17.30 - 20.00

PREMIO MIGLIOR ATTRICE A BERENICE BEJO - CANNES 2013

I misteri, i segreti, l’arte di tacere nel cinema di Farhadi… Dai tempi di About Elly e di Una separazione, i suoi due film precedenti, sappiamo che il più internazionale dei registi iraniani non ha concorrenti nel costruire dei drammi intimistici che sono, insieme, dei thriller kafkiani pieni di suspense e disseminati di bombe a frammentazione multipla. Con Il passato, primo film girato in Francia, Fahradi va ancora più lontano: i segreti implodono gli uni dentro gli altri come matrioske...

Paulette
Prima visione

Paulette

(Francia 2013) di Jérome Enrico - 88'
martedì 03/ 12/ 2013 21.00
mercoledì 04/ 12/ 2013 21.00

Paulette s’inscrive nella lunga scia del cinema francese della commedia di formazione, che muove dai luoghi comuni dei francesi autoctoni e xenofobi, refrattari al rapido cambiamento dei panorami e al cosmopolitismo crescente, e sempre più provati da una esasperante crisi economica. Fil rouge di questa sfilata di commedie che vedono (quasi) sempre bianchi e neri spalla a spalla (oppure asiatici, arabi, mediorientali, e via dicendo) sono, appunto, un’appariscente xenofobia, spesso accompagnata dalle disastrose condizioni economiche, in cui la necessità di sbarcare il lunario...

Cave of forgotten dreams
Prima visione

Cave of forgotten dreams

(Francia/Germania 2013) di Werner Herzog - 96'
martedì 26/ 11/ 2013 21.00
mercoledì 27/ 11/ 2013 21.00

VERSIONE 2D

A Berlino 2011, insieme al travolgente Pina di Wim Wenders, fu al centro di una giornata dedicata al 3D d’autore l’affascinante documentario di Werner Herzog Cave of forgotten dreams, autentico inno al misticismo della luce e dell’ombra. Per il vecchio ma sempre creativo maestro del Nuovo Cinema Tedesco, il 3D è un’ulteriore frontiera, un    allargamento delle possibilità della sua più recente ricerca su quella che lui chiama “verità estatica” ed è questa sensibilità...

Blancanieves
Prima visione

Blancanieves

(Spagna 2013) di Pablo Berger - 92'
martedì 19/ 11/ 2013 21.00
mercoledì 20/ 11/ 2013 21.00

Secondo lungometraggio, dopo Torremolinos 73 (2003) e il corto Mamà (1988) del regista spagnolo Pablo Berger, Blancanieves  è un film muto e in bianco e nero, ispirato alla favola dei fratelli Grimm. Non è un mistero che il suo progetto fosse nel cassetto dell’autore da molto tempo, tra quelli difficili da realizzare, e che la spinta a metterlo in opera sia venuta dall’enorme successo di The Artist di Hazanavicius, anche se poi i problemi di produzione sono stati notevoli e il ricorso alla Francia necessario. Il regista fa riferimento al cinema degli anni ‘20, nell‘impiego del muto, del bianco e nero...

Zoran, il mio nipote scemo

Zoran, il mio nipote scemo

(Italia 2013) di Matteo Oleotto - 106'
giovedì 14/ 11/ 2013 21.00
venerdì 15/ 11/ 2013 21.00
sabato 16/ 11/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 17/ 11/ 2013 18.30 - 20.30

Ci sono film e attori che ispirano immediata simpatia. E’ il caso di Zoran, il mio nipote scemo, presentato alla Settimana della Critica della recente Mostra di Venezia, e del suo interprete principale, il grosso Giuseppe Battiston. Che impersona con la solita bravura e adesione “fisica” Paolo Bressan, quarantenne alla deriva, cinico e misantropo, professionista del bicchiere di vino (trascorre le sue giornate da Giustino, il gestore di un’osteria in un piccolo paese del goriziano), per nulla pericoloso stalker nei confronti dell’ex moglie da cui si fa invitare a pranzo ogni volta che può...

Tirannosauro
Prima visione

Tirannosauro

(Gran Bretagna 2013) di Paddy Considine - 92'
martedì 12/ 11/ 2013 21.00
mercoledì 13/ 11/ 2013 21.00

Un uomo violento, impulsivo, spesso fuori controllo e incline all'alcol. Una donna che gestisce un negozio di articoli di seconda mano. Un incontro fortuito quello tra Joseph e Hannah, la possibilità all’inizio remota poi sempre più concreta di fare un pezzo di strada insieme, di trovare sostegno reciproco, di risalire la china e ritrovare prima di tutto la stima in se stessi, quel barlume di dignità che consenta di affrontare un mondo ostile, di combattere i propri demoni interiori, di dire basta a un marito manesco e incline alle perversioni. Due anime allo sbando, un passato che emerge poco alla volta...

Un castello in Italia
Prima visione

Un castello in Italia

(Francia 2013) di Valeria Bruni Tedeschi - 104'
giovedì 07/ 11/ 2013 21.00
venerdì 08/ 11/ 2013 21.00
sabato 09/ 11/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 10/ 11/ 2013 18.30 - 20.30

Parecchi cineasti amano mettersi a nudo davanti a noi. La cosa può commuoverci o meno, ma alla fine ciò che ci interessa è il film, dato che questi cineasti non li conosciamo. Il caso di Valeria Bruni Tedeschi è diverso: lei la conosciamo bene. Quando abbiamo scoperto nel 2002 il suo primo film, E’ più facile per un cammello…, non si conosceva di lei nulla se non il fascino che scaturiva da un atteggiamento inquieto e comunicativo, la voce velata da attrice di cinema d’autore. I bene informati erano al corrente del suo legame di parentela con una modella dal viso molto più celebre del suo nome...

 

 

Captive
Prima visione

Captive

(Francia/FIlippine 2012) di Brillante Mendoza - 120'
martedì 05/ 11/ 2013 21.00
mercoledì 06/ 11/ 2013 21.00

Thérèse Bourgoine è una volontaria francese di stanza nelle Filippine, sull'isola di Palawan, con una ONG. Un giorno, durante il trasporto di rifornimenti, Thérèse viene rapita dal "Gruppo Abu Sayyaf", estremisti musulmani, insieme ai suoi compagni volontari e ad alcuni turisti. L'esercito filippino si mette sulle tracce del gruppo che trova rifugio prima a Mindanao, poi sull'isola di Basilan. L'estenuante calvario, fisico e mentale, di rapitori e ostaggi durerà per più di un anno... Iperrealistico, allucinato, digressivo, affascinante: uno dei film più anomali di Mendoza, grande regista filippino, che ha messo da parte ogni tentazione documentaristica e badato a costruire un bel drammone a suspense, dominato da una Huppert come al solito straordinaria...

Bomber
Prima visione

Bomber

(Gran Bretagna 2011) di Paul Cotter - 84'
martedì 29/ 10/ 2013 21.00
mercoledì 30/ 10/ 2013 21.00

v.o. sottotitolata in italiano

Alistair e Valerie hanno ottant'anni e da tanto tempo non tornano nel loro paese natale, la Germania. Lui si porta dietro da più di cinquant'anni il peso una colpa che non ha mai espiato. Quando i due decidono di partire per saldare i conti con il passato, si unisce a loro Ross, il figlio trentenne che non ha ancora deciso cosa fare della propria vita. La vacanza li costringe dopo tanto tempo a vivere a stretto contatto, a fare i conti con le cose mai dette e con il loro modo di volersi bene. È un vero peccato che un film come Bomber, folgorante esordio del regista inglese Paul Cotter, non abbia trovato la distribuzione che avrebbe meritato nelle sale italiane...

Gloria
Prima visione

Gloria

(Cile/Spagna 2013) di Sebastian Lelio - 104'
giovedì 24/ 10/ 2013 21.00
venerdì 25/ 10/ 2013 21.00
sabato 26/ 10/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 27/ 10/ 2013 18.30 - 20.30

ORSO D’ARGENTO MIGLIOR ATTRICE FESTIVAL DI BERLINO 2013

Sul podio dei migliori film in competizione di Berlino 2013, la protagonista Paulina Garcia ha vinto - a buona ragione - il premio come miglior attrice. Un film bellissimo, con la capacità di raccontare tanto senza ricorrere a fiumi di immagini ridondanti, senza quella retorica esasperata da melodramma hollywoodiano. Ancora una volta, culture un po’ più lontane e che siamo meno abituati a vedere al cinema ci fanno da maestre. Gloria (Paulina Garcia) è una donna cilena di 58 anni, divorziata e presa dal tentativo di non abbassare la saracinesca sulla propria vita...

Apache
Prima visione

Apache

(Francia 2013) di Thierry de Peretti - 82'
martedì 22/ 10/ 2013 21.00
mercoledì 23/ 10/ 2013 21.00

vietato ai minori di 14 anni - v.o. sottotitolata in italiano

Nell'immaginario collettivo Apache richiama immediatamente alla memoria paesaggi western e le vicende di una delle più tenaci e orgogliose tribù indiane. Un popolo guerriero che, nonostante fosse in origine nomade, ha stabilito con il territorio un profondo legame di riconoscibilità e appartenenza, accettando di lottare fino quasi all'estinzione per la sua difesa. In modo del tutto diverso, però, lo stesso termine è stato utilizzato dalla polizia parigina per caratterizzare i cattivi ragazzi che per anni hanno infestato le strade di Belleville. Così, attingendo a piene mani da entrambe le definizioni...

Lo sconosciuto del lago
Prima visione

Lo sconosciuto del lago

(Francia 2013) di Alain Guiraudie - 97'
giovedì 05/ 09/ 2013 20.30 - 22.30
venerdì 06/ 09/ 2013 18.30 - 20.30
giovedì 03/ 10/ 2013 21.00
venerdì 04/ 10/ 2013 21.00

PREMIO MIGLIOR REGIA - FESTIVAL DI CANNES 2013

VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

VERSIONE ORIGINALE SOTTOTITOLATA IN ITALIANO

L'inconnu du lac del francese Alain Guiraudie ci sorprende almeno per due caratteristiche: in uno scenario quasi documentaristico che punta alla semplicità per introdursi più intimamente in un paesaggio naturale che fa molto più che da sfondo ad una placida serie di giornate di siesta e sole da parte di alcuni villeggianti presso un lago noto per incontri omosessuali e frequentato da bagnanti naturisti, un ragazzo disoccupato di nome Franck intreccia amicizia dapprima con un solitario e taciturno uomo grassottello, minato da complessi e da manie quasi puerili (come quella di non nuotare per paura di finire in pasto ad un leggendario pesce siluro che alcuni dicono abitare quelle acque); un individuo che male accetta le sue tendenze omosex...

NO - I giorni dell
Prima visione

NO - I giorni dell'arcobaleno

(Cile 2013) di Pablo Larraìn - 110'
mercoledì 15/ 05/ 2013 20.30
giovedì 16/ 05/ 2013 20.30
venerdì 17/ 05/ 2013 20.30
sabato 18/ 05/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 19/ 05/ 2013 18.15 - 20.30
mercoledì 22/ 05/ 2013 20.30

Nello straordinario Tony Manero (2008), Pablo Larrain metteva in parallelo la dittatura di Pinochet con la follia e lo squallore dei suoi personaggi, in particolare il protagonista mediocre ometto che vuol  vincere a ogni costo un concorso televisivo per imitatori di John Travolta: tutti vittime di un “sogno americano” in formato esportazione, privi di morale e ideali, subiscono apatici la repressione, e in qualche caso ne approfittano...

Qualcuno da amare
Prima visione

Qualcuno da amare

(Francia/Iran/Giappone 2013) di Abbas Kiarostami - 109'
martedì 30/ 04/ 2013 20.30 - 22.30
mercoledì 01/ 05/ 2013 18.15 - 20.30
giovedì 02/ 05/ 2013 20.30
venerdì 03/ 05/ 2013 20.30
sabato 04/ 05/ 2013 20.30 - 22.30
domenica 05/ 05/ 2013 18.15 - 20.30
mercoledì 08/ 05/ 2013 20.30

L’ultimo film di Kiarostami racconta una storia semplice ma che possiede profonde implicazioni. Esse iniziano fin dal titolo (quello di una classica song di Hollywood, “Like Someone in Love”, scritta da Jimmy van Heusen e Johnny Burke). Nel corso di tutta la carriera, Kiarostami ha intrecciato tra loro apparenza ed essenza, ha filmato la performance e l’interpretazione come la vera sostanza del personaggio. In questo film, anche più di altre volte...

Tutto parla di te
Prima visione

Tutto parla di te

(ITALIA 2013) di Alina Marazzi - 83'
venerdì 19/ 04/ 2013 21.00
sabato 20/ 04/ 2013 20.45 - 22.30
domenica 21/ 04/ 2013 19.00 - 20.40

Pauline ritorna a Torino dopo una lunga assenza. Partita per fare una ricerca sull'esperienza e i problemi della maternità, si ritrova ad affrontare il suo passato, dove ha sepolto un segreto doloroso. Ogni mattina si incontra con Angela, una vecchia amica che dirige un Centro maternità, per raccogliere materiale e testimonianze.

Il figlio dell

Il figlio dell'altra

(Francia 2013) di Lorraine Lévy - 105'
giovedì 04/ 04/ 2013 21.00
venerdì 05/ 04/ 2013 21.00
sabato 06/ 04/ 2013 20.30-22.30
domenica 07/ 04/ 2013 18,30-20,30
mercoledì 10/ 04/ 2013 21.00

“IL MIO FILM dice che la donna rappresenta il futuro dell’uomo e che quando le donne si alleano possono spingere gli uomini ad essere migliori”. Attenta allo specifico femminile, Lorraine Lévy si definisce una francese “ebrea atea” che, non essendo né israeliana né palestinese, non ha provato imbarazzo....

SU RE
Prima visione

SU RE

(Italia 2012) di Giovanni Columbu - 80'
giovedì 28/ 03/ 2013 21.00
venerdì 29/ 03/ 2013 21.00
sabato 30/ 03/ 2013 19.10-20.50-22.30
domenica 31/ 03/ 2013 17.30-19.10-20.50-22.30
lunedì 01/ 04/ 2013 17.30-19.10-20.50
mercoledì 03/ 04/ 2013 21.00

Quasi mezzo secolo fa Pier Paolo Pasolini, nel sublime “Il vangelo secondo Matteo” restituiva la violenza, lo scandalo e la bellezza della parola di Gesù senza gli orpelli dell’iconografia tradizionale, scegliendo volti di non professionisti, girando tra i Sassi di Matera e gli scabri paesaggi del Sud d’Italia, e riusciva a catturare, da laico, il mistero del sacro. Oggi, Giovanni Columbu, personalità poliedrica e poco nota...

Là-Bas - Educazione Criminale

Là-Bas - Educazione Criminale

(Italia 2011) di Guido Lombardi - 100'
lunedì 25/ 03/ 2013 21:00
martedì 26/ 03/ 2013 21:00

Vincitore della Settimana della Critica e del premio Luigi De Laurentiis come migliore opera prima, Là-bas – Educazione criminale è la vera rivelazione del cinema italiano all’ultima Mostra di Venezia. Il film dell’esordiente napoletano Guido Lombardi, già collaboratore di Abel Ferrara e Paolo Sorrentino, è ambientato fra Castel Volturno e la costa domizia, in quei luoghi del casertano dove si registra un’altissima concentrazione di immigrati africani...