Archivio

Vinodentro
Prima visione

Vinodentro

(Italia/Germania 2013) di Ferdinando Vicentini Orgnani - 100'
giovedì 22/ 01/ 2015 21.15

L’ex moglie di Giovanni Cuttin viene trovata morta. Giovanni è il principale sospettato ed è interrogato dal commissario Sanfelice, burbero e poco intuitivo.

Joe
Prima visione
v.o. sott. ita

Joe

(Usa 2013) di David Gordon Green - 117’
mercoledì 21/ 01/ 2015 21.15

Gary ha quindici anni e si è appena trasferito in una cittadina southern soggiogata da polvere e rancori, dove un ex galeotto molto male in arnese gli offre un lavoro e, dal primo istante, una figura paterna di riferimento che eclissa quella del padre ubriacone e bastardo.

Goltzius & The Pelican Company
Prima visione
v.o. sott. ita

Goltzius & The Pelican Company

(Gran Bretagna/Olanda/Francia/Croazia 2012) di Peter Greenaway - 112’
martedì 20/ 01/ 2015 21.15

Tardo Cinquecento. Goltzius, incisore tra i maggiori del primo barocco, si rivolge al margravio d’Alsazia per pubblicare un volume di storie ambigue del Vecchio Testamento.

Storie pazzesche

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
sabato 17/ 01/ 2015 21.15
domenica 18/ 01/ 2015 18.0020.30

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Barry Lyndon
v.o. sott. ita

Barry Lyndon

(Gran Bretagna 1975) di Stanley Kubrick - 184’
venerdì 16/ 01/ 2015 21.00

L’ascesa e la rovina dell’ambizioso avventuriero Redmond Barry (Ryan O’Neal) in un Settecento illustrato come nei quadri di Watteau, Hogarth, Gainsborough, ed evocato dalle musiche di Bach, Mozart, Händel.

El Estudiante - Lo studente
Prima visione
v.o. sott. ita

El Estudiante - Lo studente

(Argentina 2012) di Santiago Mitre - 110’
giovedì 15/ 01/ 2015 21.15

Opera prima di Santiago Mitre, già sceneggiatore degli ultimi tre film di Pablo Trapero, il film racconta di Roque, giunto a Buenos Aires dalla provincia argentina, dalle inconcludenze e dalle indecisioni di chi si culla nel proprio innocente qualunquismo in cerca di futuro.

Last Summer
Prima visione

Last Summer

(Italia 2014) di Leonardo Guerra Seràgnoli - 94’
mercoledì 14/ 01/ 2015 21.15

Naomi è una madre: lo dice la biologia, lo dicono gli occhi a mandorla del piccolo Kenzaburo, uguali ai suoi. A dire il contrario è la legge, che l’ha privata definitivamente della custodia di suo figlio: la barca su cui alloggia è un mondo a parte, sospeso sul limbo tra incontro e separazione.

Otello

Otello

(Marocco/Italia/Francia/Usa 1952) di Orson Welles - 91'
martedì 13/ 01/ 2015 21.15

Aperto e chiuso dai funerali del moro e della moglie, il film è tutto centrato sul dramma di un personaggio istintivo e incolto come appunto è Otello alle prese con una civiltà (la bellezza, l’arte e la cultura, Desdemona, Venezia e il loro retroterra storico) dalla quale si sente irrimediabilmente rifiutato.

Storie pazzesche

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
sabato 10/ 01/ 2015 21.15
domenica 11/ 01/ 2015 18.0020.30

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Storie pazzesche
v.o. sott. ita

Storie pazzesche

(Spagna/Argentina 2014) di Damián Szifron - 115'
giovedì 08/ 01/ 2015 21.15
venerdì 09/ 01/ 2015 21.15

Un racconto corale con protagonisti un ingegnere esperto di demolizioni, la fidanzata e la cuoca di uno squallido ostello, il passeggero di un aereo, una fidanzata alle prese con le nozze, un magnate a capo di una oscura negoziazione e un pilota spinto in una strana situazione.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
mercoledì 07/ 01/ 2015 21.15

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
lunedì 05/ 01/ 2015 21.15
martedì 06/ 01/ 2015 18.3020.30

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
sabato 03/ 01/ 2015 21.15
domenica 04/ 01/ 2015 18.3020.30

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi
Prima visione

Diplomacy - Una notte per salvare Parigi

(Germania/Francia 2014) di Volker Schlöndorff - 88'
giovedì 01/ 01/ 2015 18.3020.30
venerdì 02/ 01/ 2015 21.15

La notte tra il 24 e l 25 agosto 1944, il destino di Parigi è nelle mani del generale Von Choltitz, che su ordine di Hitler si sta preparando a far saltare la capitale.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
lunedì 29/ 12/ 2014 21.15
martedì 30/ 12/ 2014 21.15

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
sabato 27/ 12/ 2014 17.4520.30
domenica 28/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
giovedì 25/ 12/ 2014 17.4520.30
venerdì 26/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
lunedì 22/ 12/ 2014 21.15
martedì 23/ 12/ 2014 21.15

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Mommy
Prima visione

Mommy

(Canada 2014) di Xavier Dolan - 139’
sabato 20/ 12/ 2014 21.15
domenica 21/ 12/ 2014 17.4520.30

Lui era stato crocifisso nel videoclip “College Boy”, girato da Dolan per gli Indochine. Ora è un giovane iperattivo, iroso, irruente come il cinema che ne accoglie i tumulti, un cinema che non vuole conoscer misura, che non vuol contenere lo strabordio delle emozioni. Lei è “mommy”, la madre che non è stata uccisa in “J’ai tué ma mère”, la donna sola che cerca di accudirlo, che perde il lavoro, che è stremata dalla foga di lui, atterrita dallo sciacallaggio anaffettivo del mondo.

Water
Prima visione
v.o. sott. ita

Water

(Palestina/Israele 2012) di Yael Perlov, Nir Sa’Ar e Maya Sarfaty, Yona Rozenkier, Mohammad Bakri, Ahmad Barghouti, Pini Tavger, Tal Haring - 120’
venerdì 19/ 12/ 2014 21.15

Uno straordinario progetto cinematografico che unisce cinque registi israeliani e tre palestinesi in un film di sette cortometraggi che raccontano in modo diverso l’acqua, ma soprattutto la difficile convivenza dei due popoli.