Accattone

Accattone

La miseria materiale e morale, la sensualità senza ideali, l'atavico e superstizioso cattolicesimo pagano di un sottoproletario della periferia romana. Film d'esordio che supera l'esperienza del neorealismo per restituire il dramma epico-religioso di un mondo pre-borghese. “In Accattone ho voluto rappresentare la degradazione e l'umile condizione umana di un personaggio che vive nel fango e nella polvere delle borgate di Roma. Io sentivo, sapevo, che dentro questa degradazione c'era qualcosa di sacro, qualcosa di religioso, e allora questo aggettivo, sacro, l'ho aggiunto con la musica”. 

Il film sarà preceduto dal cortometraggio di Alice Rohrwacher e JR

OMELIA CONTADINA (Ita/Fra 2020) 10'

Una comunità contadina si riunisce su un altopiano al confine tra tre regioni per celebrare il funerale dell'agricoltura contadina. Un'azione cinematografica per scongiurare la scomparsa di una cultura millenaria.

Link IMDB

Copertina FB Io resto in sala3