Circuito Cinema - Sala Truffaut

Rassegne - SPAZIO APERTO

08/01/2018 - 21.15
Prima visione

Loveless

(Nelyubov)
(Rus/Fra , 2017) di Andrey Zvyagintsev 127’

Pluripremiato a Cannes Loveless è l'ultima fatica del grande regista russo Leone d’Oro a Venezia con Il Ritrono ed è anche tra i 9 film rimasti a contendersi l’Oscar per il miglior film straniero. È chiaramente una metafora. Della Russia contemporanea, del mondo odierno tutto, della coppia e dei sentimenti, della società quale specchio del privato e del privato quale microsocietà destinata a implodere.

13/01/2018 - 18.30
Prima visione

Loveless

(Nelyubov)
(Rus/Fra , 2017) di Andrey Zvyagintsev 127’

Pluripremiato a Cannes Loveless è l'ultima fatica del grande regista russo Leone d’Oro a Venezia con Il Ritrono ed è anche tra i 9 film rimasti a contendersi l’Oscar per il miglior film straniero. È chiaramente una metafora. Della Russia contemporanea, del mondo odierno tutto, della coppia e dei sentimenti, della società quale specchio del privato e del privato quale microsocietà destinata a implodere.

13/01/2018 - 21.15
Prima visione

Morto Stalin se ne fa un altro

(Death of Stalin)
(Gb/Fra 2017) di Armando Iannucci 106’

La sera del 28 febbraio del 1953, Radio Mosca diffonde in diretta il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 23” di Mozart. Toccato dall’esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Stalin domanda una registrazione. Poco dopo cade a terra, colpito da attacco cerebrale.

16/01/2018 - 21.15
Prima visione

Morto Stalin se ne fa un altro

(Death of Stalin)
(Gb/Fra 2017) di Armando Iannucci 106’

La sera del 28 febbraio del 1953, Radio Mosca diffonde in diretta il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 23” di Mozart. Toccato dall’esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Stalin domanda una registrazione. Poco dopo cade a terra, colpito da attacco cerebrale.

20/01/2018 - 18.30
Prima visione

Morto Stalin se ne fa un altro

(Death of Stalin)
(Gb/Fra 2017) di Armando Iannucci 106’

La sera del 28 febbraio del 1953, Radio Mosca diffonde in diretta il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 23” di Mozart. Toccato dall’esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Stalin domanda una registrazione. Poco dopo cade a terra, colpito da attacco cerebrale.

27/01/2018 - 21.15
Prima visione

Morto Stalin se ne fa un altro

(Death of Stalin)
(Gb/Fra 2017) di Armando Iannucci 106’

La sera del 28 febbraio del 1953, Radio Mosca diffonde in diretta il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 23” di Mozart. Toccato dall’esecuzione che ascolta nella sua dacia di Kountsevo, Stalin domanda una registrazione. Poco dopo cade a terra, colpito da attacco cerebrale.

27/01/2018 - 18.30
Prima visione

Gli invisibili

(Die Unsichtbaren)
(Germania 2018) di Claus Räfle 110'

Per il ministro della propaganda Joseph Goebbels proclamare Berlino "liberata dagli ebrei" il 19 Giugno del 1943 era la dimostrazione di un successo. La terribile frase significava che chiunque non fosse riuscito a fuggire in tempo sarebbe stato deportato nei campi di concentramento.

03/02/2018 - 21.15
Prima visione

Poesia senza fine

(Poesía sin fin)
(Cile 2016) di Alejandro Jodorowsky 128’

Santiago del Cile, al debutto degli anni ’50. Jodorowsky ha vent’anni e il desiderio di diventare poeta contro il parere del padre che lo sogna medico, ricco e borghese. Intrappolato nell’ennesima riunione di famiglia, recide (letteralmente) l’albero genealogico e ripara in una comune di artisti avanguardisti per coltivare finalmente il desiderio ardente.

03/02/2018 - 21.15
Prima visione

Poesia senza fine

(Poesía sin fin)
(Cile 2016) di Alejandro Jodorowsky 128’

Santiago del Cile, al debutto degli anni ’50. Jodorowsky ha vent’anni e il desiderio di diventare poeta contro il parere del padre che lo sogna medico, ricco e borghese. Intrappolato nell’ennesima riunione di famiglia, recide (letteralmente) l’albero genealogico e ripara in una comune di artisti avanguardisti per coltivare finalmente il desiderio ardente.

10/02/2018 - 19.30

The Party


(Gran Bretagna 2017) di Sally Potter 71'

Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie: il tutto nell’arco di una serata. E’ quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti.

12/02/2018 - 21.15

Bande à part


(Francia 1964) di Jean-Luc Godard 95'

È uno dei capolavori della Nouvelle Vague francese e di Jean-Luc Godard. Parigi: Franz (Sami Frey) e Arthur (Claude Brasseur) sono innamorati dell’ingenua Odile (Anna Karina) e la coinvolgono in un furto. Solo due di loro partiranno per il Sudamerica.

16/02/2018 - 21.15
Prima visione

Final Portrait


(Gran Bretagna 2017) di Stanley Tucci 90’

L’artista svizzero Alberto Giacometti  gode di successo indiscusso, ma questo non lo distoglie da una vita disordinata, sempre ai limiti della decenza e dell’igiene. Giunto nella capitale francese, lo scrittore americano James Lord gli commissiona un proprio ritratto.

18/02/2018 - 18.30
Prima visione

Final Portrait


(Gran Bretagna 2017) di Stanley Tucci 90’

L’artista svizzero Alberto Giacometti  gode di successo indiscusso, ma questo non lo distoglie da una vita disordinata, sempre ai limiti della decenza e dell’igiene. Giunto nella capitale francese, lo scrittore americano James Lord gli commissiona un proprio ritratto.

24/02/2018 - 19.30
Prima visione

The Party


(Gran Bretagna 2017) di Sally Potter 71'

Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie: il tutto nell’arco di una serata. E’ quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti.

02/03/2018 - 21.15
Prima visione

Chiamami col tuo nome

(Call Me by Your Name)
(Ita/Fra/Bra/Usa 2018) di Luca Guadagnino 130'

Estate 1983, tra le province di Brescia e Bergamo, Elio Perlman, un diciassettene italoamericano di origine ebraica, vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo.

04/03/2018 - 17.30
Prima visione

Chiamami col tuo nome

(Call Me by Your Name)
(Ita/Fra/Bra/Usa 2018) di Luca Guadagnino 130'

Estate 1983, tra le province di Brescia e Bergamo, Elio Perlman, un diciassettene italoamericano di origine ebraica, vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo.