2021-2022

matrimonio rosa
Prima visione

Il matrimonio di Rosa

(Spagna | Francia 2021) di Icíar Bollaín - 97'
venerdì 24/ 09 21.15 v.o. sott. ita
sabato 25/ 09 21.15 v.ita
domenica 26/ 09 18.30 v.ita20.45 v.o. sott. ita

Si chiama sologamia, ovvero la scelta di sposarsi con se stessi. Per Rosa protagonista del nono lungo di finzione dell'attrice e regista madrilena Iciair Bollain, la sologamia è una scelta di vita precisa, un capitolo nuovo, una dichiarazione d'amore per se stessa, ma rivolta alle orecchie da mercante di amici e parenti.

Spazio aperto
santarcangelo

50 – Santarcangelo Festival

(Italia 2020) di Michele Mellara e Alessandro Rossi - 76'
martedì 28/ 09 21.15

L'esperienza del laboratorio più creativo del teatro italiano, in un montaggio ragionato dei suoi archivi. L'impresa è temibile, ma il risultato è qualcosa di molto lontano da una sintesi apologetica e di più vicino a un asciutto florilegio di forme molto differenti

doc in tour
angeli perduti

Angeli Perduti

(Hong Kong 1995) di Wong Kar Wai - 93'
mercoledì 29/ 09 21.15

Una ragazza organizza le missioni di un killer senza incontrarlo mai ma innamorandosi di lui. Un ragazzo muto si introduce nottetempo nei negozi, costringe i passanti a comprare merci o a farsi lavare i capelli e si innamora di una ragazza squinternata.

Modern classic
otto e mezzo 9 fellini

Otto e mezzo

(Italia 1963) di Federico Fellini - 138'
giovedì 30/ 09 21.00

Guido, un regista in crisi di ispirazione diviso tra la moglie borghese e l'amante sensuale e positiva, riassume la propria esistenza nella cornice irreale di una stazione termale: la casa romagnola dell'infanzia, l'innocente scoperta della femminilità, la repressione nel collegio cattolico; e ancora incubi, sogni di megalomania, di purezza, di fuga.

Modern classic
A bout de souffle Screen Grab Restoration 4K CAP009 RESTORATION 4K jpg 1
v.o. sott. ita

Fino all'ultimo respiro

(Francia 1960) di Jean-Luc Godard - 90'
martedì 05/ 10 21.15
mercoledì 06/ 10 21.15

Breve e burrascosa storia d’amore, a Parigi, tra l’omicida di un poliziotto (Belmondo) e una studentessa americana (Seberg), prima che lei si stufi e lo denunci. Il film-bandiera della Nouvelle Vague, il manifesto del cinema che piaceva ai giovani redattori dei “Cahiers du Cinema”

Modern classic
Bjorn Keystill scaled
Prima visione
Incontro con l'autore

Il ragazzo più bello del mondo

(Svezia 2021) di Kristina Lindström e Kristian Petri - 93'
giovedì 07/ 10 21.15

Lui è Björn Andrésen, cioè Tadzio, “il ragazzo più bello del mondo” come lo definì Visconti: un angelo della morte che sulla spiaggia del Lido rimase bloccato nell’immagine eterna dei suoi 15 anni e che oggi è un reduce disperato della bellezza; un uomo alla deriva, accudito come un cucciolo dalla fidanzata più giovane, con il passato negli occhi e la confusione nella mente.

Narciso allo specchioprint
cieco
Prima visione
v.o. sott. ita

Il cieco che non voleva vedere Titanic

(Finlandia 2021) di Teemu Nikki - 82'
martedì 12/ 10 21.15
mercoledì 13/ 10 21.15

Jaakko è un cinefilo appassionato, con una gran collezione di dvd e blu-ray e le idee chiare su cosa sia il cinema: il John Carpenter degli anni ’80 è il suo ideale, mentre di Titanic ha ancora una copia incellophanata e mai visionata. Jaakko è un non vedente, a causa della stessa sclerosi multipla che lo costringe in sedia a rotelle.

Kino club
mondocane 06
Prima visione
Incontro con l'autore

Mondocane

(Italia 2021) di Alessandro Celli - 115'
sabato 16/ 10 21.00

In un futuro non lontano, in una città che è Taranto, branchi di bambini in clandestinità vivono braccati da una polizia speciale. Li guida con durezza Testacalda, un adulto piratesco, ma il pischello Mondocane ha il segno del comando. Piccolo miracolo italiano che vede insieme due  produttori assai diversi, Matteo Rovere acclamato regista di film di genere e Gianluca Curti di Minerva.

Riusciranno i nostri eroi
cannabismeeting4
Prima visione
v.o. sott. ita

City Hall

(Usa 2021) di Frederick Wiseman - 275'
martedì 19/ 10 19.30

Il concetto chiave del film non è “resilienza”, parola che il protagonista del film, il sindaco di Boston, ripete ad ogni discorso tra i tanti che gli sentiamo fare nel film, quanto “trauma”. La capitale del Massachussets per Wiseman è la città nata dal Boston Tea Party e squarciata recentemente dall’attentato della maratona del 2013 (due momenti esplicitamente ricordati nel film), abituata a sopravvivere a traumi interni, nazionali e anche dal fronte, e a farli diventare parte delle proprie strade e delle proprie mura.

Kino club
DRIVE MY CAR Hidetoshi Nishijima and Toko Miura
Prima visione

Drive My Car

(Giappone 2021) di Hamaguchi Ryusuke - 179'
mercoledì 20/ 10 20.30 v.o. sott. ita
giovedì 21/ 10 20.30 v.ita

Il film, tratto da un racconto di Haruki Murakami, è la storia di un regista teatrale e della sua compagna, che scrive per la televisione. Due persone che narrano. Che traducono. È un film sulla elaborazione del lutto.Il film, tratto da un racconto di Haruki Murakami, è la storia di un regista teatrale e della sua compagna, che scrive per la televisione. Due persone che narrano. Che traducono. È un film sulla elaborazione del lutto.

Kino club
EugLZKBXYAIeH G.jpg large
Prima visione

Adam

( Mar | Fra | Bel | Qat 2021) di Maryam Touzani - 98'
martedì 26/ 10 21.15

Il film ripercorre le orme tematiche dello stereotipo di genere, focalizzandosi sulla storia della donna araba Samia. Non sposata e in attesa di un figlio, la protagonista è assunta da Abla, donna e madre metodica. 

Kino club