Archivio

Wilde Salomé
Prima visione
v.o. sott. ita

Wilde Salomé

(Usa 2011) di Al Pacino - 88’
mercoledì 16/ 11/ 2016 21.15

Il film, traboccante di verità e candore, proietta il pubblico nella vita personale di Al Pacino come mai era successo prima

La ragazza senza nome
Prima visione

La ragazza senza nome

(Belgio 2016) di Jean-Pierre e Luc Dardenne - 113'
sabato 12/ 11/ 2016 21.15 v.ita
domenica 13/ 11/ 2016 18.30 v.ita20.45 v.o. sott. ita

Jenny Davin è una giovane dottoressa molto stimata al punto che un importante ospedale ha deciso di offrirle un incarico di rilievo. Intanto conduce il suo ambulatorio di medico condotto dove va a fare pratica Julien, uno studente in medicina. Una sera, un’ora dopo la chiusura, qualcuno suona al campanello e Jenny decide di non aprire.

La morte corre sul fiume
v.o. sott. ita

La morte corre sul fiume

(Usa 1955) di Charles Laughton - 93’
venerdì 11/ 11/ 2016 21.15

Capolavoro segreto del cinema americano, fonte di ispirazione per Scorsese, Malick e mille altri, l’unica regia di Charles Laughton è una fiaba gotica vista dagli occhi di due bambini.

Femmina folle
v.o. sott. ita

Femmina folle

(Usa 1945) di John M. Stahl - 110’
giovedì 10/ 11/ 2016 21.15

Elena (Gene Tierney) e Alan (Cornel Wilde), un amore a prima vista e rapide nozze.

Liberami
Prima visione
Incontro con l'autore

Liberami

(Italia/Francia 2016) di Federica Di Giacomo - 89’
mercoledì 09/ 11/ 2016 21.00

Padre Cataldo è un veterano, uno tra gli esorcisti più ricercati in Sicilia e non solo, celebre per il carattere combattivo e instancabile.

Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi
Prima visione

Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi

(Usa 2016) di Werner Herzog - 98'
lunedì 07/ 11/ 2016 21.15 v.ita
martedì 08/ 11/ 2016 21.15 v.o. sott. ita

“Lo and Behold”, cioè “guarda un po’”, espressione che con internet non c’entra nulla, ma che l’informatico Leonard Kleinrock, uno dei pionieri dell’Università della California che nel 1969 partecipò al primo esperimento di comunicazione fra computer, usa per raccontare come andò quella volta: la parola da far passare era “login”, ma il sistema andò in crash e il risultato si fermò a due lettere, “lo”.

Saint Amour
Prima visione

Saint Amour

(Francia/Belgio 2016) di Benoît Delépine e Gustave de Kervern - 101'
sabato 05/ 11/ 2016 21.15 v.ita
domenica 06/ 11/ 2016 18.30 v.ita20.30 v.o. sott. ita

Bruno (Benoît Poelvoorde), uno scoraggiato allevatore di bestiame, partecipa ogni anni alla fiera dell'agricoltura di Parigi. Per la prima volta, lo accompagna il padre Jean (Gérard Depardieu), che vuole vincere la competizione grazie al toro Nabucodonosor e convincere il figlio a rilevare l'azienda di famiglia.

Kaos

Kaos

(Italia 1984) di Paolo e Vittorio Taviani - 157’
venerdì 04/ 11/ 2016 21.15

Quattro episodi ispirati alle “Novelle per un anno” di Luigi Pirandello, introdotti da un episodio in cui i pastori si contendono il possesso di un corvo.

Vertigine
v.o. sott. ita

Vertigine

(Usa 1944) di Otto Preminger - 88’
giovedì 03/ 11/ 2016 21.15

L’ispettore di polizia Mark McPherson (Dana Andrews) deve investigare sull’omicidio di Laura Hunt (Gene Tierney), bellissima direttrice pubblicitaria.

Mia madre fa l
Prima visione
Incontro con l'autore

Mia madre fa l'attrice

(Italia 2015) di Mario Balsamo - 78’
mercoledì 02/ 11/ 2016 21.00

Come un album privato, da riscoprire e sfogliare insieme. Un figlio di 52 anni e la madre di 85 al centro di un rapporto irrisolto e pieno di conflitti.

Neruda
Prima visione

Neruda

(Argentina/Cile/Spagna/Francia/Usa 2016) di Pablo Larrain - 107’
lunedì 31/ 10/ 2016 21.15 v.ita
martedì 01/ 11/ 2016 18.30 v.o. sott. ita21.00 v.ita

Si tratta di Neruda del grande regista cileno Pablo Larrain, che ha pensato di far rivivere il poeta, intellettuale, politico Pablo Neruda, reinventando il genere biografico, rigettando l’agiografia e dirigendo l’opera più compiuta, visionaria e spiazzante della sua carriera.

Neruda
Prima visione

Neruda

(Argentina/Cile/Spagna/Francia/Usa 2016) di Pablo Larrain - 107’
sabato 29/ 10/ 2016 21.15 v.ita
domenica 30/ 10/ 2016 18.30 v.ita21.00 v.o. sott. ita

Si tratta di Neruda del grande regista cileno Pablo Larrain, che ha pensato di far rivivere il poeta, intellettuale, politico Pablo Neruda, reinventando il genere biografico, rigettando l’agiografia e dirigendo l’opera più compiuta, visionaria e spiazzante della sua carriera.

Freaks
v.o. sott. ita

Freaks

(Usa 1932) di Tod Browning - 64’
giovedì 27/ 10/ 2016 17.30
venerdì 28/ 10/ 2016 21.15

Uno dei più celebri film maledetti della storia del cinema. La brutalità del film, prima voluto e poi rinnegato dalla MGM, resta ineguagliata, così come la sua oscura umanità.

Il fantasma e la signora Muir
v.o. sott. ita

Il fantasma e la signora Muir

(Usa 1947) di Joseph L. Mankiewicz - 104’
giovedì 27/ 10/ 2016 21.15

Lucy Muir (Gene Tierney), una giovane vedova, si trasferisce in una casa in riva al mare abitata dal fantasma di un capitano di marina (Rex Harrison), che la guida amorevolmente nelle scelte più difficili.

Bozzetto non troppo
Prima visione
Incontro con l'autore

Bozzetto non troppo

(Italia 2016) di Marco Bonfanti - 75’
mercoledì 26/ 10/ 2016 21.00

Bruno Bozzetto è un genio del cinema di animazione mondiale.

Healing Voices
v.o. sott. ita

Healing Voices

(Usa 2014) di P.J. Moynihan - 100'
lunedì 24/ 10/ 2016 21.15

Il documentario esplora le psicosi dei protagonisti che hanno sperimentato e superato stati emozionali estremi ed integrato le loro percezioni nella propria vita.

Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi
Prima visione

Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi

(Usa 2016) di Werner Herzog - 98'
sabato 22/ 10/ 2016 21.15 v.ita
domenica 23/ 10/ 2016 18.30 v.ita20.45 v.o. sott. ita

“Lo and Behold”, cioè “guarda un po’”, espressione che con internet non c’entra nulla, ma che l’informatico Leonard Kleinrock, uno dei pionieri dell’Università della California che nel 1969 partecipò al primo esperimento di comunicazione fra computer, usa per raccontare come andò quella volta: la parola da far passare era “login”, ma il sistema andò in crash e il risultato si fermò a due lettere, “lo”.